Come pulire il cappuccio dell’estrattore per rimuovere i cattivi odori dalla cucina ? 4 punte semplici ed efficaci

Il cappuccio del filtro o l’aspirazione è un elemento di cottura che ha molti vantaggi, specialmente per gli amanti della cottura. Se è facile da pulire, non richiede una manutenzione regolare per un uso ottimale e un funzionamento corretto a lungo termine.

Infatti, la pulizia regolare consente di eliminare lo sporco, per ridurre gli odori pesanti di cottura e liberare la nostra cucina degli inquinanti.

Ecco alcuni suggerimenti per pulire ed eliminare efficacemente e naturalmente i cattivi odori del tuo cappuccio estrattore.

NON.B. Si consiglia di consultare le istruzioni del produttore prima della pulizia.

Assicurati anche di scollegare sempre il cappuccio dell’elettricità prima di pulire il tuo dispositivo.

Non è consigliato utilizzare prodotti abrasivi o panni sul tuo cappuccio perché potrebbero danneggiarlo.

Pulire la parte esterna del cappuccio

Si consiglia di pulire la parte esterna del cappuccio dopo ogni uso per evitare l’eliminazione dell’accumulo di depositi di grasso difficile da eliminare.

L’aceto ha un’azione sgrassante che ti consente di rimuovere i grassi dalla superficie del dispositivo. Per fare ciò, scollegare il cappuccio dall’alimentazione, quindi mescolare in una ciotola da 1 litro di acqua calda per una tazza di aceto. Immergere un panno di questa miscela e passalo sulla superficie del cappuccio. Asciuga con un panno morbido.

Pulire il corpo del cappuccio

Per pulire il corpo del cappuccio, mescolare acqua e aceto e far bollire la miscela.

Il vapore prodotto si arrampicava al cappuccio e sgrassa i filtri.

Ricorda anche di cospargere il piano di cottura aceto bianco e lasciare l’azione un’intera notte per eliminare gli odori di tenance, come gli odori di frittura.

Puoi anche usare bicarbonato di soda e limone. Semplicemente sciogliere 4 cucchiai di bicarbonato di soda in 500 ml di acqua e aggiungere il succo di un limone. La cottura di sodio e limone aiutano a eliminare grassi e cattivi odori in modo naturale.

Pulire l’interno del cappuccio

Rimuovere il coperchio e immergerlo in una ciotola di acqua calda con un piccolo aceto.

Lascia che la soluzione per circa 30 minuti. Quindi sciacquare con una spugna imbevuta di acqua e bicarbonato di sodio per eliminare le macchie e la sporcizia inscritta.

Quindi rimuovere i filtri e spruzzare una soluzione sgrassante composta da acqua, aceto e bicarbonato nel cappuccio.

Lascia che la soluzione agisca per circa 20 minuti e strofinare con una spugna morbida.
Puoi finalmente posizionare una casseruola di acqua bollente mescolata con aceto e lasciare la miscela evaporare. I vapori incorporati assorbiranno rapidamente gli odori di frittura

Filtri di pulizia

Anche lo sgrassaggio di un cappuccio si riferisce anche alla parte interna composta dai filtri che è generalmente possibile smontare. Se hai un cappuccio di carbone, dovrai cambiare i filtri ogni 4 mesi. Se i filtri sono metalli, puoi pulirli con acqua, che puoi immergere in una ciotola di acqua calda con un piccolo aceto. È effettivamente facile pulire i filtri metallici a mano immeriarli in una miscela di acqua calda e bicarbonato di sodio per circa un’ora. Puoi quindi, se necessario, posizionare il piatto alave per eliminare le macchie e lo sporco incorporato.

Puoi anche spruzzare una soluzione sgrassante composta da acqua, aceto e bicarbonato sui filtri prima di sfregare, sciacquare e asciugare.

Leggi anche qui come pulire il balcone di Sali dopo le celebrazioni della fine degli anni con 3 semplici passaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *