Come riscaldare la casa senza usare il riscaldamento e risparmiare denaro ? 7 punte infallibili

Il riscaldamento è equipaggiamento altamente sollecitato in inverno. Mantiene la casa calda e ci porta una sensazione di conforto, ma è anche molto energia. In effetti, la quota di riscaldamento nella fattura energetica è importante durante questa stagione fredda dell’anno. Tuttavia, è possibile riscaldarlo, senza utilizzare il riscaldamento, e senza portare a pesanti spese energetiche. Scopri come.

Secondo l’Agenzia di transizione ecologica, la quota del riscaldamento nel consumo di energia domestico è del 60%. Il riscaldamento è quindi la prima stazione di consumo energetico in francese, ma anche la prima fonte di emissioni di CO2 nelle case. È comunque possibile riscaldare la sua casa senza utilizzare il riscaldamento per risparmiare energia.

Qual è l’impatto ambientale del riscaldamento ?

Oltre ad essere energici, il riscaldamento inquina l’ambiente a causa delle emissioni di gas serra. Ogni tipo di riscaldatore mostra una quantità di CO2. Riscaldamento a gas, riscaldamento elettrico o riscaldamento a olio, tutti sono interessati. D’altra parte, l’olio combustibile è considerato il più inquinante.

Se il riscaldamento del legno è considerato ecologico, come la stufa a legna, rimane a meno che non faccia anche male l’ambiente. In effetti, questa modalità di riscaldamento emette particelle fini, che inquinano l’atmosfera e danneggiano la salute, quando sono inalate.

La pompa di calore rimane alla fine un’alternativa economica ed ecologica al riscaldamento perché si basa su energie rinnovabili. Ma questa modalità di riscaldamento è molto costosa, e non è adatta per alloggiamenti scarsamente isolati.

Come riscaldare la casa senza usare il riscaldamento ?

  • Usa nastri adesivi

Per garantire un buon isolamento di porte e finestre, e renderli impermeabili, è importante per calafarsi. Per fare ciò, coprire tutte le fessure con nastri adesivi. Ciò impedirà a perdite d’aria e ti permetterà di mantenere il calore del tuo interno.

Suggerimento: poiché l’aria è anche infiltrata sotto le porte, è possibile utilizzare una porta bassa per promuovere la loro tenuta d’aria e quindi evitare le perdite di calore.

  • Spegnimento

Chiudere le porte delle parti che non usi ti aiuteranno a evitare correnti d’aria e quindi perdita di calore, specialmente se hai una grande casa. Oltre a prevenire il freddo da disperderenza in casa, le porte ravvicinate aumentano più facilmente la temperatura di piccoli pezzi.

  • Aerare la casa durante le ore soleggiate

Anche in inverno, è importante ventilare la casa. Ciò rende possibile cambiare l’aria dall’interno e per sbarazzarsi dell’umidità che livide. Ma la cosa migliore è farlo durante le ore soleggiate del giorno, non per raffreddare la casa, ma anche per consentire ai raggi del sole di infiltrarsi e riscaldare il tuo interno.

  • Utilizzare tende termiche

Una tenda isolante termica ha un rivestimento che impedisce il freddo di filtrare in inverno, e attenua il calore in estate. Questa tenda ti permetterà di mantenere la temperatura del tuo interno, per rimanere al caldo. Aprire le tende durante le ore di sole per lasciare i raggi del sole che scaldano il tuo interno. Chiudili quando le temperature diventano basse.

  • Usa tappeti spessi

Per riscaldare i tuoi interni, considerare la limitazione della perdita di calore per terra. Per fare ciò, installare tappeti spessi nelle stanze della tua casa. Privilegi le stuoie di colore scuro in modo che assorbino il calore del sole che filtrano durante il giorno. La tua casa rimarrà riscaldata tutto il giorno. È anche consigliabile optare per i tappeti dai capelli lunghi. Non dimenticare di passare regolarmente un aspirapolvere sui tappeti per rimuovere polvere e acari, per evitare allergie.

  • Privilegi materiali naturali

Scegli per i tuoi mobili e le tue decorazioni di materiali naturali come legno, vimini o rattan. Quest’ultimo aiuta a mantenere il calore della casa. Se prendiamo un esempio di esempio, ha proprietà igroscopiche che creano ambienti più caldi in inverno e refrigeratore in estate. Si noti che la igroscopicità di un materiale si riferisce alla sua capacità di assorbire l’umidità dall’aria ambientale.

  • Approfitta del calore degli elettrodomestici

Gli elettrodomestici emergono dal calore durante la corsa. Questo è il caso del forno ad esempio o la lavastoviglie. Ecco perché la cucina è riscaldata quando si prepara un pasto, specialmente se tieni la porta chiusa. Dopo aver usato il tuo forno, ricorda di lasciare la sua porta aperta per circa 10 minuti per riscaldare la cucina.

Grazie a questi semplici gesti, riscalderai la tua casa consumando meno energia, al fine di risparmiare denaro e quindi ridurre la bolletta dell’elettricità.

Leggi anche come ridurre la bolletta di riscaldamento questo inverno ? Un esperto rivela 6 suggerimenti semplici ed efficaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.